Dalila Di Salvo

Dalila Di Salvo nasce nel 1986 a Napoli.

Da bambina rimane affascinata dal mondo della moda e parallelamente inizia a farsi strada dentro di lei una forte curiosità per i tatuaggi. Nel 2004 dopo il diploma artistico inizia i suoi studi presso l’Accademia della moda ed anche grazie al supporto di una persona cara, la passione per i tatuaggi inizia a diventare qualcosa di più, portandola ad acquistare la sua prima macchinetta a bobine nel 2010. Già da i suoi primi tattoo è evidente che i fiori saranno il filo conduttore del suo percorso artistico, un’ attrazione verso i floreali nata attraverso la Madre.

Dopo un periodo di apprendistato non retribuito, Dalila comincia a la sua gavetta come autodidatta e nel 2011 consegue l’abilitazione da “tattoo artist” frequentando i corsi obbligatori riconosciuti dalla regione e dall’Unione europea.
Nel 2014 si trasferisce a Bologna, dove tatua a tempo pieno e approfondisce la sua conoscenza delle varie tipologie di fiori e i significati a loro annessi.
Nel 2017 la New York Ink Academy le propone di insegnare ad un corso Base di tatuaggi, lusingata, accetta.

Nel frattempo lascia lo studio presso il quale ha lavorato dal suo arrivo a Bologna e riflette sulla possibilità di aprirsi un’attività tutta sua, ma agli inizi del 2018 viene coinvolta dal progetto “Crazy Fellas” e la loro determinazione nel volerla parte integrante del progetto stesso, così come il bisogno di continuare a crescere insieme a grandi artisti la spinge ad accettare, rendendosi ben presto conto di aver trovato la sua famiglia adottiva.